Aprire una struttura ricettiva (bed breakfast): come ristrutturare e arredare l' immobile

Gestire un bed and breakfast nel proprio appartamento, aprire un affittacamere e investire in attività ricettive sono ottime soluzioni per aumentare i propri guadagni e per mettere in gioco le proprie capacità imprenditoriali. A volte per investire in una struttura ricettiva è necessario realizzare dei lavori di ristrutturazione di appartamenti, ville, casali ed altri edifici al fine di ottimizzare gli spazi o rispondere alle normative regionali

La nostra attività è volta alla ristrutturazione, riqualificazione, arredo di bed and breakfast, affittacamere, case vacanza ed altre strutture ricettive. Le informazioni contenute nella pagina sono pensate principalmente per coloro che intendono aprire una attività nella Regione Lazio (dove da Giugno 2017 sono in vigore le nuove norme: Link Regione Lazio)

Quale attività aprire: b&b, affittacamere o casa vacanza

La prima domanda che riceviamo è: "nel mio appartamento cosa mi conviene di più aprire: B&B, affittacamere o casa vacanza?"
La scelta dipende dalle caratteristiche dell'immobile e dalle proprie inclinazioni imprenditoriali perchè quello che differenzia le varie attività sono diversi aspetti tra cui:

  • inquadramento come attività imprenditoriali o non imprenditoriali
  • numero massimo di camere e posti letto
  • obbligo per il gestore di avere la residenza nell'immobile
  • presenza e caratteristiche degli spazi comuni

La normativa regionale del Lazio prevede ulteriori altri tipi di attività come Rifugi Escursionistici, Rifugi Montani, Ostelli, etc

Lo stato dell'immobile: ristrutturazione, restyling o arredo

Spesso gli appartamenti che ci vengono mostrati hanno delle caratteristiche che difficilmente permettono di aprire un'attività ricettiva, in quel caso bisogna procedere con una ristrutturazione completa per realizzare nuovi bagni e nuove camere da letto.

Altre volte, lo stato dell'immobile è tale che con piccole opere di restyling, come il rifacimento della cucina o la trasformazione del soggiorno in camera da letto, si possa aprire l'attività

Per arredare bisogno seguire le regole previste dalla normativa regionale che indica i requisiti minimi da rispettare nei vari ambienti.

Per questo la seconda domanda che riceviamo è: "quanto mi costerà ristrutturare l'appartamento?"

I costi, le agevolazioni fiscali ed i finanziamenti

Per determinare i costi della ristrutturazione e dell'arredamento bisogna preparare un progetto in cui oltre alla disposizione delle stanze e degli arredi si dovranno elencare tutti i prodotti da acquistare (letti, divani, scrivanie, etc).

Il progetto si compone di:

  • disegni
  • computo metrico per affidare i lavori all'impresa
  • elenco degli arredi acquistare

Con questo materiale, il gestore saprà a quanto ammonta il suo budget economico

Finanziamenti, prestiti, incentivi permettono di spendere meno e di ammortizzare l'investimento. Sono molte le soluzioni presenti sul mercato e quindi, prima di iniziare i lavori, è necessario valutarli con attenzione.

Di solito i vantaggi economici di aprire un bed and breakfast, casa vacanze, affittacamere o altre attività è elevata. L'investimento viene ripagato in pochi anni e quindi la terza domanda che riceviamo è: "Ci sono delle autorizzazioni da richiedere?"

Autorizzazioni per aprire un'attività ricettiva

La normativa è di competenza regionale ma gli enti preposti al rilascio delle autorizzazioni e ai controlli sono i comuni.

Le autorizzazioni da richiedere sono:

  • Pratiche edilizie per autorizzare i lavori di ristrutturazione (quasi sempre necessari) come la CILA o la SCIA
  • Aggiornamento della planimetria catastale alla conclusione dei lavori
  • SCIA per inizio dell'attività ricettiva

Una importante sentenza del 2008 della Corte Costituzionale ha stabilito che l'attività di B&B non può essere subordinata al permesso del condominio ma la nuova legge delle Regione Lazio prevede l’obbligo di allegare alla Segnalazione Certificata di Inizio Attività (S.C.I.A.) copia della comunicazione al Condominio dell’avvio dell’attività che si intende svolgere

Infine non bisogna dimenticare che dopo l'apertura dell'attività ci sono diversi adempimenti da seguire per rispettare le normative.

Dal punto di vista fiscale l'attività di B&B esercitata in modo occasionale non comporta l'apertura di Partita IVA, l'unica tassazione è quella a fini IRPEF. Il proprietario deve rilasciare una ricevuta non fiscale.

Progetto di ristrutturazione di un B&B consulenza e SCIA turistica

Perchè chiamarci per ristrutturare il proprio appartamento e trasformarlo in Bed and Breakfast? 
La nostra attività è volta al raggiungimento del migliore rapporto qualità prezzo, alla valutazione dei vantaggi e svantaggi delle innumerevoli scelte che si possono fare in una ristrutturazione. Affidati a dei professionisti perchè è il migliore modo per risparmiare tempo e soldi, ottenendo qualità e garanzie per il proprio investimento. I nostri servizi sono:

  • Consulenza per l'apertura del B&B o dell'affittacamere con assistenza per la richiesta dei permessi del Comune ed alla Provincia.
  • Progettazione e direzione lavori per la ristrutturazione di appartamenti, ville, casali ed altri immobili finalizzati a diventare bed and breakfast od altre strutture ricettive
  • Consulenze sulla rispondenza alle normative regionali delle caratteristiche dell'appartamento o dell'immobile per l'apertura di un B&B e per richiedere il permesso all' APT ed al Comune.
  • Documenti tecnici e planimetrie per la "SCIA turistica" (Segnalazione Certificata Inizio Attività), elaborati da consegnare al SUAR (Sportello Unico per le Attività Ricettive ) utili alla regolarizzazione del proprio B&B o altra attività turistica nel proprio comune.

Trasformare un appartamento in B&B non è particolarmente complesso. I principali obiettivi del progetto sono:

  • Valutazione del budget da investire per ottenere i massimi risultati con un costo controllato.
  • Nuova distribuzione degli ambienti con la realizzazione e modifica di bagni e stanze in modo da ottimizzare gli spazi per poter ottenere il maggior numero di posti letti
  • Studio degli arredi, delle finiture, dei rivestimenti
  • Verifica delle dimensioni delle stanze e della “conformità della struttura alle normativa urbanistica, edilizia, sicurezza degli impianti ed igienico sanitaria"
  • Accesso ad incentivi Fiscali per la detrazione dovuta a ristrutturazione edilizia e incentivi per il risparmio energetico

Se pensi di ristrutturare o acquistare un appartamento per aprire un'attività ricettiva puoi contattarci per una prima consulenza gratuita.

di |
03.03.2012
Ultimo Aggiornamento 06/08/2017

Fai una domanda o commenta:

Puoi rimanere anonimo ma non dimenticare di scrivere il comune dove si trova l'immobile.
Inserisci la tua e-mail, non verrà pubblicata, ma in questo modo riceverai una risposta direttamente sulla tua posta elettronica.

Sei un tecnico? Puoi partecipare e rispondere alle domande: ottieni le credenziali per moderare

Lingua italianaEnglish